COLLECTIVE STORYTELLING

 

Nella fotografia il termine Storytelling è nuovo, ma tale non è il significato che racchiude in sé. Lo Storytelling è l’atto del narrare… narrare un racconto. E’ un metodo dove la narrazione viene usata come mezzo creato dalla mente per contestualizzare la realtà e spiegarla seguendo una logica di senso. E’ arte e strumento per rappresentare eventi, reali o irreali, con parole e immagini. È uno strumento attraverso il quale l’umano vissuto prende forma, diviene comunicabile e comprensibile e può essere, quindi, ricordato. Rapportato alla fotografia, si potrebbe definire come “arte della narrazione per immagini”, nota ai fotografi come Editing. Possiamo dire, quindi, che Storytelling è sinonimo di Editing e cioè realizzare un racconto per immagini più articolato e con una propria struttura narrativa. Non più la singola immagine per raccontare il tutto, ma bensì una sequenza di immagini, che coinvolga emotivamente lo spettatore con il susseguirsi di un ritmo fotografico. Pensieri, emozioni ed esperienze creano una storia che diventa unica e resta scolpita nella mente di chi guarda.

ECVR CollectiveStorytelling nasce, dunque, dalla consapevolezza del valore della narrazione e con l’intenzione di condividere storie, emozioni e momenti di vita. Vuole essere confronto e crescita reciproca oltrechè scoperta di nuovi punti di vista.  Un collettivo per uscire fuori dagli schemi, dove poter esporre le proprie visioni libere e personali di progetti fotografici.

 

In photography, the word Storytelling is new, but its meaning is not new. Storytelling is the act of narrating ... narrating a story. It is a method where narration is used as a means created by the mind to contextualize reality and explain it following a logic of meaning. It is art and instrument to represent real or unreal events, with words and images. It is an instrument through which human experience takes shape, becomes communicable and understandable and can therefore be remembered. In relation to photography, it could be defined as "art of narrating through images", known to photographers as Editing. We can therefore say that Storytelling is synonymous with Editing and that is to create a story with more articulated images, with its own narrative structure. Not a single image to tell the whole story, but a sequence of images, which emotionally involves the viewer with the succession of a photographic rhythm. Thoughts, emotions and experiences create a story that becomes unique and remains engraved in the mind of the beholder.

ECVR CollectiveStorytelling arises, therefore, from the awareness of the value of the narration and with the intention of sharing stories, emotions and moments of life. It wants to be comparison and mutual growth as well as discovering new points of view. A collective to get out of a scheme, where you can freely propose your personal visions of photographic projects.

 

Home