EikonCultureVisualReflections

 

 

© Alessandra Raneri ECVR Member

 

 

I CARRISTI DI ACIREALE

Sono sempre stata incuriosita dall’operato dei carristi, un po’ come tutti gli Acesi che a Febbraio possono godere del più bel carnevale di Sicilia. Cosi quando il cosiddetto “Mario Scan” mi informò che avrebbe intrapreso la sua prima esperienza come Maestro Carrista, realizzando un carro tutto suo, non potevo che controbattere dicendo: “Beh! Allora vengo a fotografare il tuo lavoro!”


Iniziai quel novembre 2016, entrando in un mondo tutto nuovo, documentando un lavoro fuori dal comune e per certi versi bizzarro! Era, insomma, insolito sentire discorsi come:
“Sistema la stoffa per l’interno degli ortaggi”; oppure: “è pronto il carpianto?”;o ancora: “l’amido per il fuoco della padella è stato fatto?”


Ma non solo! Loro saldano, tagliano il ferro, compongono favole divertenti e satiriche a partire dalla carta straccia di giornale; il tutto in un atmosfera simpatica e divertente come vuole che sia il carnevale. Non mancavano certo notti insonni, oberati di lavoro e con l’ansia di arrivare pronti per quella fatidica data del Giovedì Grasso.


Un luogo quasi senza tempo, come entrare in un mondo fuori dal reale fatto di persone e personaggi. C‘era chi mi raccontava la sua vita, chi mi faceva ridere con le sue manie per l’espanso, chi era fotogenico e chi mi rimproverava: “Alessandra, ora finiscila cu sta machina fotografica!”


Quando finisci il tuo progetto, lasci lì un pezzo di cuore, ti allontani fisicamente dalle vite che ti hanno accompagnato per quel periodo ma la magia della fotografia è anche quella di lasciare un ricordo indelebile e condivisibile.
Grazie a Mario Scan, Orazio, Salvo, Marco, Paolo, Marco piccolo, Salvatore, Michele, Zu Pippo e a tutti quelli che ho conosciuto nell’incessante andirivieni nel cantiere di questi artigiani maestri, nella Cittadella del Carnevale di Acireale.

 

BUILDERS OF THE ALLEGORICAL WAGONS

I've always been intrigued by the work of the carnival floats manufacturers, a bit 'like all Acesi that in the month of February can enjoy the most beautiful Carnival in Sicily.

So when "Mario Scan"  informed me that he embarked on his first experience as a chief builder of carnival floats, I said: "Well! Then I'm going to photograph your work! "


I began to photograph in November 2016, entering a whole new world, documenting a job out of the ordinary and in some weird ways!


But not only! They weld, cut the iron, make up funny stories and satirical; all in a friendly and fun atmosphere as it wants to be the carnival. Not missing some sleepless nights, overworked and anxious to get ready for that fateful date of Fat Thursday.


When you finish your project, you leave there a piece of heart, you move away physically from the lives that have accompanied you for that period but the magic of photography is also to leave an indelible and shared memory.

 

 

Back

2018 © Alessandra Raneri